,

Raccolta fondi scuola elementare di Comè – campagna di crowdfunding

Campagna raccolta fondi per il progetto “Completamento scuola pubblica elementare EPP Segbè-Comè-Dipartimento Mono-Benin”  sulla piattaforma di Gofundme

Link:   https://gofund.me/0ce2fc44 

,

Contributi Pubblici 2021

Pubblicazione dei contributi pubblici anno 2021, disposto dalla legge 124/2017 (comma da 125 a 129
DATA ENTE EROGATORE LEGGE CONTRIBUTO CONTRIBUTO
11/10/2021 Regione Trentino Alto Adige L.R. 11/93 e s.m. 18.000,00
15/10/2021 Regione Trentino Alto Adige L.R. 11/93 e s.m. 49.000,00
29/10/2021 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 5×1000 972,58

Contributi Pubblici 2020

Contributi Pubblici 2019

,

5X1000

Tutti i disagi che viviamo in Italia a causa del COVID-19 sono presenti anche in Benin.
Immagina cosa può accadere in un contesto di povertà, fame, difficile accesso all’educazione e sanità…

Il tuo 5×1000 andrà a sostegno dei progetti attualmente in corso e quelli futuri.

Aiuterà l’autosostentamento delle famiglie coinvolte nei progetti

,

Architetti Oltremare – Riflessioni sull’Africa

In data 5 Dicembre 2019 alle ore 18.00 si terrà presso la Biblioteca Civica di Rovereto la conferenza “Architetti Oltremare”.

Riflessioni sull’Africa: incontro con Benno Albrecht (Direttore della Scuola di dottorato dell’Università IUAV di Venezia).

A seguire:Presentazione dei progetti in Benin (Africa) a cura di ATOUT AFRICAN ARCH.it-OdV

L’Associazione Atout African Arch.it viene fondata a Rovereto nel 2006, da un gruppo di architetti, con l’idea di dare un valore aggiunto, attraverso la realizzazione di architetture sostenibili, ai progetti umanitari nelle costruzioni pubbliche come scuole, ospedali, ec: a supporto della Cooperazione Internazionale. Si è resa pertanto attrice principale di queste iniziative, operando attivamente sul campo, e creando, attraverso i cantieri di costruzione, vere e proprie “scuole di apprendistato” per manovalanza locale specializzata su tecniche di utilizzo di materiali locali e naturali, al fine di diminuire la disoccupazione locale e disincentivare il falso miraggio dell’ emigrazione “Oltremare”. Il beneficio di questo apprendimento e conoscenza avviene in modo biunivoco: offrendo, cioè opportunità a molti tecnici neolaureati italiani, di poter vivere concretamente un’esperienza diretta di cantiere, a confronto con un ”altra “ realtà, al fine di un accrescimento professionale e personale. Ad oggi, con circa 30 cantieri dal Nord al Sud del Benin, abbiamo dato lavoro a più di 3000 persone, ed inviato in missione formativa circa 40 tra studenti universitari, liceali e neolaureati tecnici di varie regioni d’Italia. Attraverso l’evento l’Associazione Atout African Arch vuole mostrare i principali progetti realizzati in Benin a favore di educazione, sanità, recupero del patrimonio culturale, formazione e tutela ambientale, rea

lizzati in Partner Locale con Ong Benin Atout African International, di cui il coreografo Koffi Koko ne è Presidente, ed Ambasciatore della cultura tradizionale animista. Opere semplici realizzate con materiale e manovalanza “povera” e locale, che hanno preso ispirazione, non dalle odierne tecnologie, che dominano l’ architettura contemporanea Occidentale, ma soprattutto dal contesto socio-culturale, dalla Natura , e dai piccoli gesti quotidiani ricchi di espressioni arcaiche e metafisiche .

L’intervento viene preceduto da una presentazione del prof. Benno Albrecht (Direttore della Scuola di dottorato dell’Università IUAV di Venezia) per confrontare esperienze teoriche e pratiche affrontate in realtà similari. Il docente affronterà i temi della Sostenibilità in vari Paesi in via di Sviluppo, ove l’architettura è costretta a misurarsi con la scarsità di risorse.